E' THE ROAD il titolo del prossimo full lenght di Aaron in uscita il 13 novembre per R&J Records.

Comprenderà 10 NUOVE canzoni, tra cui il primo singolo Endless Summer. Comparirà anche una cover, Grandaddy's Gun, che ha già proposto in diverse setlist dal vivo (la si trova facilmente su youtube).

Se in principio doveva essere solo un completamento dell'EP Town Line, il cd ha assunto una personalità propria durante le sessioni di registrazione a Nashville, dove Aaron ha avuto l'ispirazione per scrivere diverse canzoni inedite.

"The Road" track list:

01. 75
02. The Road
03. Endless Summer
04. Red, White & Blue
05. Lessons Learned
06. Forever
07. Grandaddy's Gun
08. State Lines
09. Anywhere But Here

10. Party in Hell

Qui maggiori dettagli: Blabbermouth.

Visualizzazioni: 646

Rispondi

Risposte a questa discussione

Ammetto che la notizia non mi sorprende. C'era troppo silenzio per una uscita così nell'immediato.

Intanto arriva un tweet interessante di Aaron per chi ha avuto la fortuna di vedere un suo show

Have any pics of you and your friends at an Aaron Lewis show? Tweet them to us & we'll throw them into our "Fans from " photo album"

Cavolo, se avessi twitter quanche foto di AC la manderei!

Varie edizioni di The Road da preordinare sul sito ufficiale di Aaron:

http://aaronlewismusic.com/splash

1) Cd autografato, vinile 12 pollici, maglietta, cappellino camo, litografia limitata (+ download digitale singolo e cd) --> 70$

2) Cd autografato,maglietta (+ download digitale singolo e cd) --> 30$

3) Cd autografato (+ download digitale singolo e cd) --> 15$

Sono tentata, ma avevo giurato che non l'avrei preso in prevendita o nel primo mese di uscita, quindi rinuncio. Cercherò il vinile su ebay.

NOTA: spedizione offerta solo verso USA e Canada. Come al solito siamo fuori. Poco male, stavolta (almeno per me).

Sono quasi contento che il preordine sia americano,come Milla è ho una buona scusa per non prenderlo al lancio,anche se impazzisco per tutta la roba da collezionisti e mi piacerebbe il vinile

Ma sì Andrea, secondo me su ebay lo troviamo il vinile. Ci sarà da spendere un po', ma magari me lo regalo per Natale...

Interessante backstage sulla produzione di The Road,contiene anche il link per ascoltare il disco

http://www.theboot.com/2012/11/13/aaron-lewis-the-road-video/

Bello! Adesso me lo guardo...

EDIT: certo che ha proprio una faccia da schiaffi quando dice certe robe! Comunque adesso sto ascoltando il cd. Sono curiosa soprattutto per the Road, adesso vediamo.

PRIMO ASCOLTO THE ROAD:

75 è lagnosetta e piatta. Non mi ha lasciato nulla.

The Road invece, come sospettavo, ha un bel caratterino. Finalmente una canzone che anche una profana come me può riconoscere come country. Briosa, divertente, con un mood catchy. Promossa.

Le mie perplessità su Endless Summer le avevo già espresse. Canzonetta estiva senza troppe pretese, ma anche senza personalità. Una di quelle robe fatte con lo stampino.

Red, White e Blue, un'altra delle canzoni che non riesco a prendere sul serio, mi metto a prioprio a ridere durante l'ascolto, è più forte di me: ma come si fa quando uno ti dice che ha il sangue rosso, bianco e blu? E tutta quella tiritera sulla sua famiglia... ok, l'abbiamo capito, discendi da una lunga stirpe di patrioti, ma ti eri già vantato abbastanza con Country Boy, no?

Lessons Learned ancora non l'ho inquadrata bene. Devo dire che comunque nel mix di pezzi che compongono The Road non se la cava male. Godibile in definitiva, anche se siamo sempre nel genere commerciale, è inutile girarci attorno.

Forever. Diventa sempre più difficle trovare termini per noioso che non abbia già usato. Qui potrei aggiungerci, in riferimento al testo, anche l'aggettivo patetico. Ma sì che la tua donna ti ama, forza dai, non metterti a piangere di nuovo come quando hai scritto questa roba la prima volta *pacca sulla spalla*.

Grandaddy's Gun: qui siamo su un altro livello. Non per niente è scritta da uno che il country lo fa su serio. Eppure devo dire che musica e parole sono molto più Aaron Lewis style di quanto non siano altri pezzi su questo album. Ho sentito l'originale e il buon Aaron ha fatto un buon lavoro con questa cover. Mi piace.

State Lines, che sorpresa! Molto vecchio stile, ma comunque attuale. Sincera, senza troppe pretese, ben riuscita. Stavolta sono sono proprio colpita. Bravo!

Anywhere but Here era indubbiamente meglio nella versione originale, che fortunatamente conservo da qualche parte della memoria del pc. Questa riscrittura conserva ancora la scintilla che aveva reso speciale la canzone di qualche anno fa, ma la fiammella è soffocata dal rimaneggiamento che è stato fatto all'ordine dei riff e al testo. Un vero peccato.

Con Party in Hell si ritorna alla minestra allungata. Non ai livelli di Endless Summer, RW&B o Forever, qui almeno l'intenzione di fare country si percepisce. Ma l'intenzione non si concretizza, è fossilizzata in un insieme ripetitivo di note e vocals che non portano da nessuna parte. A me sembra solo una scusa per citare qualche nome noto del country storico.

PRIMO ASCOLTO THE ROAD - conclusioni:

Direi che come primo ascolto non sono stata soddisfatta. E credo che dalle impressioni che ho buttato giù a caldo si capisca. Sono stata più cattiva del solito credo, ma non più del necessario. Forse in parte è dovuto al fatto che ho una visione riduttiva del genere, però una buona canzone (per i miei standard, ovvio) la so ancora riconoscere: una buona canzone dovrebbe travericare i generi per raggiungere il cuore dell'ascoltatore e qui c'è davvero poco o nulla che riesce in questa impresa. Magari con qualche altro ascolto cambierò idea, chissà. Per adesso sorry Aaron, sono delusa.

Mini Recensione Track-by-track

75:Ho avuto modo di "procurarmi" la versione deluxe del disco,ed è una canzone che nella versione registrata rende davvero poco,mentre il live acustico presente in questa versione del disco ha gia più senso

The Road:probabilmente la migliore del disco.Riffone Redneck irresistibile alla Johnny Cash,cadenzata e quasi ballabile,l'ascolto prolungato in macchina è ormai una sicurezza

Endless Summer:espresso già abbastanza,hit radio frendly che mira al ritornello orecchiabile

Red,White & Blue:forse la cosa più debole che gli abbia mai sentito fare..si fosse limitato a parlare delle sue nobili radici sarebbe stata anche accettabile,ma la storia del sangue è proprio stucchevole..

Lesson Learned:traccia particolare,devo dire che ho gradito molto il sound della canzone,molto old school (del country)

Forever:una ballad commerciale;non posso non pensare a come sarebbe stata inquadrata in un altro contesto,con un suono diverso..testo melenso anche per me

Grandaddy's Gun:da amante dell'old school sono molto contento..e poi si sa,quando Aaron fa una cover così bene fa sempre la sua figura

State Lines:ricalca il sound di The Road ,piacevole all'ascolto e scorre liscia come l'olio,un po troppo derivativa dalla titletrack però..manca di fantasia

Anywhere but Here:viene un groppo in gola ad ascoltare questa canzone che appartiene al vecchio modo di Aaron di scrivere ballad,sicuramente uno dei punti forti,ma ormai è un po tardi..

Party in Hell:il classico pezzo struggle da cowboy ubriaco,giuro che avevo Clint Eastwood che passeggiava in salotto mentre ascoltavo,promossa anche per il testo ironico

Le Bonus sono le sopracitate 75 e Forever che in versione live acustica hanno un che di "intimo" che migliora il complesso.Seguono dello stesso live What Hurts The Most,cover dei femminini Rascall Flats,e le classiche Vicious Circles (che fu forse la migliore di Town Line a livello testuale) e Country Boy,propinata fino allo spasimo.

Conclusioni


The Road è un disco che si fa ascoltare senza pretese,tra alti e bassi,che ci fa respirare da un lato le atmosfere nostalgiche di un America che fu,e dall'altro ci fa intendere il decadimento culturale di un popolo che in questo genere di musica vuole solo auto-celebrazione.E c'è una nutrita schiera di artisti pronta a fomentarlo.Aaron Lewis non è ancora sprofondato del tutto in questo giro..ma ci nuota intorno

Be' Andrea, come sempre leggere le tue recensioni mi consola perché mi sento meno sola! Adesso vado a cercare su youtube le bonus traks, tranne Country Boy ovviamente. Quella me la risparmio più che volentieri ;)

PS: per chi non l'ha ancora sentito, ecco il link diretto per lo STREAMING di The Road.

http://bitshare.com/files/et22yrzg/Aaron-Lewis---The-Road--2012--h.... se ne avessi bisogno qui c'è tutto ;)

Milla ha detto:

Be' Andrea, come sempre leggere le tue recensioni mi consola perché mi sento meno sola! Adesso vado a cercare su youtube le bonus traks, tranne Country Boy ovviamente. Quella me la risparmio più che volentieri ;)

Rispondi alla discussione

RSS

Info su

Fotografie

Caricamento in corso...

Badge

Caricamento in corso...

Attività Recenti

SoFarAway26 ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"mah speravo in notizie migliori. Speriamo davvero che tornino a fare musica insieme"
26 Apr 2014
Michael ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Qui Mike ha dato risposta ad alcune domande dei fans: https://www.facebook.com/Staind/posts/10152336607567674 Brevemente, gli Staind andranno sì in tour a breve, ma dopodiché non è previsto alcun nuovo album poiché Aaron…"
17 Apr 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Nuova song di Aaron.Devo dire che questa mi piace https://www.youtube.com/watch?v=pjMs0FZkB-I"
4 Apr 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Noto dal sito ufficiale che i nostri stanno collezionando sempre più date per la stagione dei festival,comunque credo che ci siano buone speranze per qualcosa l'anno prossimo..."
14 Feb 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Beh quell'uomo registra dischi in un giorno quando si tratta di country xD Comunque possiamo consolarci con il fatto che quantomeno sono in attività..magari chissà,suonare insieme di nuovo dopo la pausa farà scattare una…"
8 Feb 2014
Milla ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Sì, appena ho tempo. E' che durante la settimana lavoro fuori città e non accendo mail il pc... Perdonatemi.Comqnque tornavo per dire che ho appena letto che Aaron registrerà un nuovo album country entro la fine del…"
8 Feb 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Milla penso che potremmo aggiornare la home del sito con le nuove news :)"
29 Gen 2014
Milla ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"# John April we have a schedule but i can only reveal the dates as they become public :) Ad esempio il Welcome Rockville Festival, 26 aprile in Florida! Quindi attendiamo le altre date e incrociamo le dita per l'Europa!"
26 Gen 2014
Milla ha risposto alla discussione di Milla Festival USA con... gli Staind!
"Figurati, sono sincera! :)"
21 Gen 2014
Milla ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Non c'è nemmeno sul cofanetto di Chapter V il testo? Lì ci sono quelli ufficiali... Comunque domani la riascolto e provo a sentire, adesso vado a dormire che domani alle 6 ho la sveglia!"
21 Gen 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Non intendevo questa parte,che a proposito ho invece interpretato in seconda persona: "Tu di fronte a me,Non riesco più ad accettareciò che tu hai da offrirele mie orecchie sono dolenti.Lascia i miei sentimentiin un mucchio vicino…"
21 Gen 2014
Aleksandar ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Eccomi qua, sono tornato! :)Credo che potrebbe essere una cosa tipo: "Tu vai prima di me, io non posso sopportare più nienteDi quello che hai da offrirmi, le mie orecchie sono dolentiLascio i miei sentimenti in un mucchio vicino alla…"
21 Gen 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Non riesco ad afferrare bene le ultime parole di Question xD giuro che ho provato per un quarto d'ora ahahah"
20 Gen 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Agli altri potrei dedicarmi io allora :)"
20 Gen 2014
Aleksandar ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Io proporrei di procedere a tappeto, in questo modo manteniamo anche più ordine, io appena tornerò a casa invierò a Milia i miei testi di Tormented, praticamente sono: See Thru, Come Again, No one's kind e Break, poi adesso…"
20 Gen 2014
Andrea ha risposto alla discussione di Aleksandar Proposte e altro
"Per me va benissimo.Direi che potremmo essere un minimo metodici nelle traduzioni,magari iniziando con i testi più famosi e ricercati su google la cosa farebbe bene al sito,ma credo che volendo potremmo anche procedere a tappeto di disco in…"
20 Gen 2014

© 2017   Creato da Pixie.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio